5.8 C
Asti
domenica, 25 Febbraio 2024

velocissimo consiglio per la surroga di Badella. Ancora nessuna decisione sulle deleghe agli assessori

IDEE CHIARE?

Pensavo che il consiglio comunale del 6 giugno fosse stato il più breve della storia villafranchese: 35 minuti. Mi sbagliavo. Il più breve è stato quello del 13 giugno: appena 15 minuti. A onor del vero. c’era un solo punto all’ordine del giorno: la surroga del dimissionario Valter Badella, ex vice sindaco che se ne è andato perché non più riconfermato nel ruolo, con Daniele Chiolerio, primo dei non eletti della lista di Anna Macchia. Nessuno ha chiesto spiegazioni o fatto considerazioni sulle dimissioni. Non era pensabile che lo facessero i membri della maggioranza ma dalla minoranza era lecito aspettarsi qualche domanda. Magari qualche valutazione politica. I “motivi personali” sono scuse di una banalità evidente, in particolare se usate il giorno dopo al primo consiglio. Una domanda è arrivata nel finale. Cirone ha chiesto se le deleghe agli assessori erano state affidate. Domanda logica e corretta che andava fatta già nel primo consiglio. Alla risposta negativa del sindaco non c’è stata alcuna replica e la seduta è stata sciolta. Venti giorni senza aver affidato le mansioni non sono pochi. Incarichi ai consiglieri? E quali saranno le responsabilità  nell’Unione con Baldichieri? Anche in quella situazione, non mi risultano decisioni.  Non ci sono ancora le idee chiare?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI