10.5 C
Asti
domenica, 25 Febbraio 2024

Togliere la possibilità di votare: è questa la democrazia?

PARTECIPARE = CITTADINI

Le province non sono state abolite. Hanno abolito le elezioni ed i cittadini non possono scegliere chi le governa. Vanno a votare per le province solo i consiglieri comunali, come è successo nell’astigiano lo scorso 13 novembre. I cittadini sono stati espropriati del diritto di voto e la rappresentanza di tutto il territorio nel consiglio provinciale è stata resa più difficile in quanto i voti dei consiglieri comunali astigiani valgono un peso nettamente superiore a quello dei consiglieri dei paesi. Come ricorderte, noi di “Villafranca Domani” abbiamo sostenuto “Provincia Civica”, lista slegata dai partiti perché non volevamo capitasse quanto accaduto nel 2014 quando Pd e Forza Italia si unirono in un’unica lista rendendo ancora più finte queste finte elezioni. “Provincia Civica” è stata costruita con una conferenza stampa dove è stato presentato il progetto e un’assemblea pubblica fatta nel municipio di Asti, alla quale tutti potevano partecipare. Quando l’assemblea si stava svolgendo, a poco distanza Pd e Forza Italia tentavano ancora di fare la lista unica. Tentativo poi andato a vuoto, probabilmente per la difficoltà di spartirsi le cariche. Perché ho ricordato questo fatto? Perché, nel piccolo, è un antipasto di quanto succederà a livello nazionale se passerà la presunta riforma costituzionale sulla quale votemo domani. Ci toglieranno la possibilità di eleggere i senatori. I deputati verranno nominati in buona parte dai partiti, senza la verifica delle elezioni. Chi prenderà il governo avrà la possibilità di prendersi quasi tutto il potere. E’ questa la democrazia? Io credo di no.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI