16.3 C
Asti
mercoledì, 22 Maggio 2024

Non sono così bravi come vogliono far credere

DOMANDE ALLA LEGA

La Lega Nord villafranchese scrive a Fausto Fogliati usando questo sito:

carissimo fogliati di padania si anno le prime traccie storiche addirittura ai tempi dei romani galia cisalpina o cispadana padania significa terra bagnata dal grande fiume il po ed tutti i suoi afluenti piutosto e il nome italia che voi partiti romanofoli avete tanto a cuore che e una pura invenzione del 1800 sono contento che la gente vi ha puniti severamente cosi ora si che faremo il federalismo ed la macroregione padana dal veneto al piemonte w la libertà

Se Fogliati vorrà rispondere, sarò lieto di ospitare la sua eventuale opinione. Per ora aggiungo solo qualche mia breve considerazione.

Non faccio commenti sull’italiano, che probabilmente qualche leghista, giudicandolo superfluo, ha già abolito. Nel mio articolo sull’esito delle elezioni regionali ho riconosciuto l’ottimo risultato della Lega. Punto. Ma rivendico il diritto a dire la mia. Sempre. Ovviamente, non condivido tante delle cose che la Lega dice. Sono basate  su semplificazioni eccessive e pericolose.  Hanno toni violenti. Servono spesso a montare paure nella gente. Paure che fanno molto comodo al regime di Berlusconi. La Lega di oggi ha capito che conviene, per prendere voti, far credere alla gente che le soluzioni si trovano facilmente guardando al passato, nella tranquillità spesso finta della conservazione. Da pagana che era in origine (ricordate i matrimoni con rito celtico?) si è convertita ad un cattolicesimo che sa molto di convenienza. Credo che la Lega avanzi anche perché il centro sinistra non è stato capace di far bene il suo lavoro, dimenticando troppo sovente il rapporto con i problemi del territorio, dimenticandosi di ascoltare, e trascurando tutta quella classe media che sta scivolando sempre di più in basso. Detto questo, ricordate lo slogan “Roma ladrona”? Roma sarà tanto ladrona ma la Lega vi si trova molto a suo agio stando al governo. Perché, in questi anni di Lega al governo con la destra, i Comuni hanno sempre avuto meno? Meno soldi, meno autonomia, nessun federalismo fiscale? E la Lega dov’era? Al governo con Berlusconi che doveva vincere le elezioni con la demagogica promessa dell’abolizione dell’ici. “Roma ladrona” ma tutti i condoni fiscali dei governi berlusconiani sono stati approvati anche dalla Lega. Alla faccia dei cittadini  onesti.  Sarebbe questo il “governo del fare”?

La Lega locale, molto vicina all’attuale governo comunale villafranchese, come pensa di risolvere il problema deglia anziani che non riescono più a pagare la retta della casa di riposo o quello delle famiglie che non hanno i soldi per mandare i figli all’asilo? Come pensa di far funzionare la comunità Valtriversa? Ritiene che i Comuni debbano collaborare? Crede o no all’utilità di un “tavolo del sociale” che funzioni? Pensa debba essere migliorata l’attività del Cogesa? Vuole la “casa della salute”? Difende l’acqua bene pubblico contro chi vuole consegnarla ai privati? Vuole attuare concretamente la filiera corta dei prodotti alimentari, per promuovere le produzioni locali e far risparmiare il consumatore? Ritiene utile o no che i cittadini debbano essere aiutati dal Comune per installare nelle loro case i pannelli fotovoltaici per risparmiare energia? Come rivedrebbe il piano regolatore del paese? Per quel che mi riguarda, ho già espresso il mio pensiero su questi argomenti.

1 commento

  1. 1) non e il pensiero della lega ma il mio pensiero di militante 2) caro volpe visto che sei impiegato in banca perche non fai aiutare gli anziani tramite la fondanzione della tua banca questo sarebbe un aiuto concreto ; mi dispiace che certi siano in dificolta,il Comune di Villafranca non puo aiutare tutti, anchio che non sono anziano sono senza lavoro mi aiutano come possono e penso che aiutino chi ne fa richiesta chiuso il discorso presto saprete cosa proporemo per aiuto anziani e classi disagiate sia come Regione sia come cumunita Locale noi non abbandoniamo nessuno voi forse si infatti alla festa del 6 dicembre degli anziani nessuno di voi cera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI