16.3 C
Asti
mercoledì, 22 Maggio 2024

L’opinione di Giacomo Maffé

MATEMATICA E POLITICA

Ricevo dall’amico Giacomo Maffé alcune semplici considerazioni sulla matematica applicata alla politica nazionale. Ovviamente, si riferiscono ai risultati raggiunti dal Partito Democratico alle elezioni europee che vengono usati per giustificare le scelte del governo. Ritengo utile proporvele.

Parecchi insigni matematici hanno scritto bei libri divulgativi nei quali invitano esplicitamente a considerare (con ragione) la matematica come fondamento di ragionamenti quotidiani.

Per esempio, ora che si fa un continuo parlare di strepitosi risultati elettorali del 40.8% a differenza di precedenti 25%, se si prova a fare un breve calcolo, si nota che il 40.8% del 52% di un tot, è praticamente uguale al 28.67% del 74% dello stesso tot.

Allora parecchi ragionamenti possono essere messi in discussione e cioè: quali numeri percentuali sarebbe meglio aumentare? E quali non lasciare diminuire considerato invariato il tot?

Il tot sono gli elettori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI