14 C
Asti
mercoledì, 22 Maggio 2024

lavori che “si vedono”

CAMPAGNA ELETTORALE 

L’amministrazione comunale va avanti nel suo proposito di fare la rotonda in piazza Santanera. I lavori potrebbero partire nel prossimo settembre. Attenzione: 50 mila euro di spesa per una rotonda a raso, cioè, di fatto, per una pavimentazione in colore diverso. Un intervento con un unico scopo: far vedere che si è fatto qualcosa, in un posto molto visibile, a poco meno di nove mesi dalle elezioni. Molto più utile, ma, si sa, più impegnativo, fare almeno una rotatoria in via Don Givogre. Una andrebbe fatta al confine con Cantarana. Servirebbe per ridurre la velocità dei veicoli su un tratto troppo rettilineo che si è dimostrato pericoloso. I motivi? Ci sono molte case che si affacciano su quel tratto di strada e altre ne arriveranno: il nuovo insediamento di Bricco Taragno che avrà un accesso direttamente sulla provinciale. Gli incroci con la viabilità della zona Verne: brutto per la scarsa visibilità quello tra via Don Givogre e via Martiri della Libertà. Quel tratto in curva che porta in piazza Santanera non è certo una meraviglia in quanto stretto. La rotatoria sarebbe anche il naturale innesto per una futura nuova strada verso la zona industriale di quel paese e il nuovo collegamento verso la ex statale 10. Una delle cose di cui Villafranca ha bisogno da tanti anni: una circonvallazione che ridurrebbe il traffico, sia auto sia tir, proprio verso piazza Santanera, un luogo dove transitano anche molti pedoni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI