21.8 C
Asti
sabato, 25 Maggio 2024

La festa per i 50 anni della Croce Rossa villafranchese

UN GRAZIE AI VOLONTARI

Volevo fare da questo spazio, a nome mio e del gruppo “Villafranca Domani”, i complimenti all’amico Elvio Cinat per il lavoro che è servito ad organizzare la festa per i cinquant’anni della Croce Rossa villafranchese. Manifestazione che si è svolta oggi. Complimenti da estendere a tutti coloro che hanno collaborato con lui. Molto interessante la mostra fotografica dedicata alla storia della locale delegazione: dalla coraggiosa scelta dei fondatori alle tante attività svolte e alle persone che le hanno animate. Era disponibile al pubblico nella sala Virano “il portico” e, da quanto abbiamo appreso, sarà ancora visibile durante la festa del paese, a luglio. Vi suggerisco di andarla a vedere.

Il lavoro dei volontari della Croce Rossa è una ricchezza del nostro territorio. Va valorizzato e sostenuto. Il loro esempio mi fa pensare ancora a quanti risultati in più si potrebbero raggiungere in termini di sicurezza sociale integrando il volontariato, gli enti e le istituzioni locali con un coordinamento e con obiettivi condivisi. Alla crisi delle risorse, bisogna rispondere unendo gli sforzi. Negli interventi ufficiali, ho apprezzato l’accenno alla divisione delll’Unione Valtriversa, una decisione che ha reso la nostra zona più debole. Accenno fatto da Bruno Colombo, presidente dell’Unione e sindaco di Roatto.

SPAZIO ALLA CULTURA

Tornando alla mostra fotografica, una proposta. Sarebbe un buon investimento culturale se il Comune si facesse carico di una pubblicazione che contenga le foto raccolte, il racconto di questi cinque decenni, la vita di quanti lo hanno costruito giorno dopo giorno ed i dati del rilevante impegno dei volontari del soccorso. Pubblicazione che potrebbe diventare anche un libro in formato digitale, scaricaribile dal sito internet del Comune. Potrebbe essere il modo per iniziare a scrivere una nuova storia del nostro paese, proseguendo il lavoro di ricerca degli appassionati. Sarebbe anche il modo per recuperare le immagini raccolte dal gruppo di fotografi che ha prodotto la mostra sulle antiche botteghe del paese nel 2012 e quella sullo sport dello scorso anno. Le foto più interessanti potrebbero diventare una mostra permanente da sistemare sulla scala del municipio che sale dall’ingresso agli uffici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI