23 C
Asti
venerdì, 12 Aprile 2024

con tantissimo ritardo, l’amministrazione comunale comincia a pensare ad un problema importante per tanti pendolari

IL PARCHEGGIO DELLA STAZIONE

 

Il Comune vuole ampliare il parcheggio della stazione ferroviaria. Era ora. Il problema è vecchio. Basta recarsi a prendere il treno e per constatare quanto sia spesso difficile lasciare l’auto. L’attuale governo comunale, in oltre otto anni, non ha mai affrontato la questione in modo definitivo, benché la precedente amministrazione gli avesse lasciato in eredità un terreno acquistato per tale scopo.

Cosa intende fare il municipio? Eliminare il giardino pubblico vicino all’attuale parcheggio, ambizione che l’attuale amministrazione già aveva quando era minoranza. I giardini pubblici non sono mai piaciuti a lor signori. L’area a verde verrebbe poi trasferita (quando non si sa) su un altro terreno da acquistare, a fianco della ex statale 10, tra l’ultima casa dell’abitato di Borgovecchio e l’incrocio per Cantarana. Proprio dall’incrocio per Cantarana nascerebbe una nuova strada che consentirebbe il solo ingresso verso il parcheggio. Soldi a disposizione? 70 mila euro, ma dicono già che non basteranno per fare tutto.

Bene ampliare il parcheggio. Bisogna favorire l’uso del treno e non intasare le strade di auto. Cerchiamo di avere risultati veloci. Siamo in un periodo con pochi soldi. Perché spenderne inutilmente? Lasciamo il giardino dov’è. Le famiglie del Borgovecchio lo apprezzano e lo utilizzano per i loro bambini. E’ in posizione sicura. Ci riempiamo tanto la bocca con la “sicurezza” poi vogliamo spostare un’area verde con bambini vicino alla trafficatissima ex statale 10, poco visibile dal principale nucleo di case della zona e accanto ad un torrente. Secondo il vice sindaco Guido Cavalla, ci sarà la strada a fare da protezione. E da quando in qua una strada protegge? I bambini devono poter giocare in posti privi di potenziali pericoli. Sul terreno da acquistare mettiamoci le auto, visto che c’è già l’abitudine a parcheggiare nelle sue adiacenze. Nell’immediato, per far posto alle auto, basta ripulire il terreno e consolidarlo. Questo è quanto abbiamo chiesto in consiglio comunale come gruppo di minoranza. Risposte? Un generico vedremo.

nella foto sotto, il torrente che passa accanto al terreno da acquistare

100_0159.jpg

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI