23.4 C
Asti
martedì, 23 Luglio 2024

Il Comune ammette: la casa di riposo Santanera è in crisi

generici comunicati stampa che gettano allarme sulle sorti della casa di riposo senza dare alcuna indicazione sulle strategie, se ci sono, di Comune e consiglio di amministrazione. Consiglio comunale prima convocato per il 3 dicembre e poi rimandato a data da destinarsi

La casa di Riposo Santanera è in crisi. Lo dice il Comune in un suo comunicato stampa, dove esprime “forte preoccupazione”. Alla buon’ora. Dopo tanta colpevole disattenzione, il governo comunale si accorge che ci sarebbero problemi. Lo sto dicendo da anni. Più volte in consiglio comunale e su questo spazio avevo proposto nuove scelte strategiche perché la casa di riposo tradizionale, solo residenziale, non è più adeguata ai tempi che sono cambiati. Ancora ad inizio anno avevo fatto proposte formali all’amministrazione comunale, rimaste senza alcuna risposta. Come dichiarato dai mezzi di informazione, il Comune sarebbe in possesso da due mesi di un’analisi sui conti fatta dal nuovo commercialista della casa di riposo. Nessuna informazione viene data al riguardo. Doveva esserci un consiglio comunale il 3 dicembre, alle 17, convocato apposta per dibattere sul tema. Due giorni prima è stato rinviato “a data da destinarsi” per un’improvviso problema di salute del sindaco. Auguriamo al sindaco di rimettersi presto in salute, naturalmente. Ma non possiamo non rilevare la pessima gestione del problema. Si diffondono notizie molto generiche sullo stato di difficoltà della casa di riposo. Si continua a non capire se il Comune e il consiglio di amministrazione hanno strategie su cosa fare. Poi si rimanda tutto. A quando? Non si sa. E questa sarebbe trasparenza? Continuo a chiedermi se ci sono idee sul futuro della casa di riposo e se c’è la voglia di affrontare le difficoltà.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI