16.3 C
Asti
mercoledì, 22 Maggio 2024

il 29 dicembre 2012 le primarie del PD per scelta dei parlamentari

VENITE A VOTARE

Sabato 29 dicembre 2012, il Partito Democratico sceglierà i propri candidati alle elezioni politiche attraverso elezioni primarie. Si potrà votare anche a Villafranca, sempre in sala Virano, dalle ore 8 alle ore 21. Potranno votare quanti si erano regolarmente iscritti alle primarie per la scelta del candidato alla presidenza del consiglio (che si sono svolte il 25 novembre e il 2 dicembre) e i tesserati Pd già iscritti nel 2011 che hanno rinnovato la tessera per quest’anno. Chi saranno i candidati astigiani? Dopo i tanti nomi circolati nei giorni scorsi, i candidati che hanno raccolto le firme necessarie sono tre: Massimo Fiorio, onorevole uscente, già conosciuto nella nostra zona per aver partecipato a diverse nostre iniziative e per aver sostenuto il nostro circolo; Francesca Ferraris, giovane neo segretaria del Partito Democratico provinciale, che il pubblico villafranchese ha avuto modo di conoscere durante il nostro convegno sul lavoro, lo scorso 29 settembre; e Giorgio Ferrero, appoggiato dalla consigliera regionale Angela Motta, già candidato alle ultime elezioni europee e recentemente nominato consigliere di amministrazione dell’Asp astigiana dal sindaco Brignolo. L’elettore potrà dare, a scelta, una o due preferenze. Se sceglierà questa seconda ipotesi, una delle preferenze dovrà essere comunque riservata all’unica candidata donna. L’invito, ovviamente. è di partecipare in quanto il Pd consente agli elettori di scegliere chi mandare in Parlamento, nonostante la pessima legge elettorale attuale. Mi auguro che vengano a votare le persone che veramente credono negli ideali del centro sinistra. Le persone che vogliono un Parlamento pulito, senza ombra di sospetto su chi vi siede, fatto da deputati e senatori che non approfittano del loro ruolo per far soldi a danno dei cittadini e scappare dalle grane con la giustizia. Spero che vengano a votare le persone che non vogliono un governo che perda tempo e credibilità a copiare la destra, con la difesa troppe volte vista di affaristi e di poteri forti. E’ vero che queste primarie si fanno proprio all’ultimo momento e in un  periodo dell’anno non adatto. Sarebbe stato meglio affiancarle a quelle per la scelta del candidato a capo del governo. Ora, non c’è più il tempo per una campagna elettorale utile a far conoscere i candidati.  Con tutti i limiti, sono sempre un passo avanti significativo che va giudicato positivamente.  Come circolo “Valtriversa – Domenico Tamietti” ci impegnamo a chiedere conto a chi verrà eletto del comportamento che terrà e del suo operato in Parlamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI