14 C
Asti
mercoledì, 22 Maggio 2024

assemblea pubblica con i carabinieri

E ORA?

Martedì 3 novembre, i carabinieri hanno voluto confrontarsi con la popolazione in un incontro pubblico sula sicurezza che si è svolto nel pomeriggio nella sala Virano “il forno”. Un paio d’ore dedicate a spiegare come ci si difende dalle truffe e come comportarsi quando si subisce un furto o una rapina. Sottolineata più volte la necessità di avvisare le forze dell’ordine quando si vedono situazioni o presenze sospette.

Tutte considerazioni interessanti e corrette. Esposte in modo semplice ed efficace. Giusto ringraziare l’Arma per questa attenzione. Ma le forze dell’ordine, da sole, non possono fare tutto. Fanno bene a chiedere collaborazione ma serve una rete di sostegno preparata in modo adeguato. “Villafranca Domani” ha già fatto la sua proposta. Tocca a tutti noi, se vogliamo essere veramente cittadini. Il “controllo di vicinato”. Il lavoro nella prevenzione. La diffusione dell’informazione, che deve raggiungere tutta la popolazione, non solo alcune decine di persone. Iniziative coordinate tra Comuni, enti, volontariato e forze dell’ordine locali, in particolare per lo scambio di notizie e la conoscenza degli ambienti, con l’obiettivo di impostare attività insieme, nell’ovvio rispetto delle rispettive competenze che non devono essere viste come mondi separati ma come situazioni che possono integrarsi in modo efficace.  Come ho già scritto su questo spazio, bisogna lavorare con un orizzonte più ampio e organizzato. Altrimenti tutto rischia di rimanere un richiamo destinato a perdersi in poco tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI